Il ritorno di Street Fighter con un nuovo modello di business

Street Fighter 5 segna un cambiamento nella filosofia di Capcom per il suo gioco di combattimento di punta, che ha visto la sua prima versione nel lontano 1988.
Street Fighter 4 originariamente pubblicato nel 2008 nelle sale giochi (e nel 2009 su console) nei suoi successivi sette anni ha visto un flusso costante di add on, rilasci e aggiornamenti gratuiti.

Con Street Fighter 5, Capcom sembra pronta a muovere la serie in una realtà post-e-sports.
Nelle parole del produttore Yoshinori Ono, la versione di Street Fighter 5 che ha rilasciato la scorsa settimana è “l’unica versione di cui avrete bisogno”, e tutti i nuovi combattenti e aggiornamenti saranno aggiunti al gioco nel corso del tempo.

sfvvv-noscale

Gli aggiornamenti di stabilità gratuitamente e i combattenti sia in vendita con soldi veri, sia in crediti di gioco.
Il gioco ha quindi adottato il modello di business tanto caro all’industria del gaming su mobile (vedi candy crush saga) spiazzando un po’ tutti visto che non è distribuito gratuitamente ma è venduto a prezzo pieno ovvero 70 euro.

L’ approccio semplificato di Street Fighter 5 è immediatamente evidente.
Ci sono 16 caratteri al momento del lancio (con sei caratteri aggiuntivi quest’anno tramite DLC).

Fortunatamente per i giocatori nuovi la Capcom ha anche limitato ogni personaggio ad un solo stile di combattimento, invece di una serie.
Il risultato è un gioco che non è così assurdamente difficile da completare anzi strizza l’occhio al casual gamer inesperto.

Non dubitiamo che Street Fighter 5 sarà più di quanto lo sia oggi, a un certo punto, e non può nemmeno arrivarci in troppo tempo.
Gli elementi strutturali più importanti di un grande gioco di combattimento sono qui, e hanno preparato il terreno per quello che sarà durante l’anno.

Ma un giocatore esperto e più scafato non è ancora pronto a saltare sul carro di questo nuovo titolo e preferisce aspettare gli aggiornamenti promessi prima di investire tempo e denaro in Street Fighter V.

Be the first to comment on "Il ritorno di Street Fighter con un nuovo modello di business"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*